Forum leParole

Piccoli Scrittori... => ... e pubblicano! => Topic aperto da: Icarusdream - 9 Marzo 2011, 12:47:23 pm

Titolo: Non ti piacerei, vestito dell'inverno appena trascorso
Inserito da: Icarusdream - 9 Marzo 2011, 12:47:23 pm
Salve a tutti!

Per la serie "a volte ritornano" rieccomi qua, a riportarvi un po' di notiziole relative alla mia lunga assenza dal forum. In primis, vi rendo omaggio del link relativo alla pubblicazione della mia silloge poetica, edita da Rupe Mutevole Edizioni, presto disponibile su canali IBS, librerie Feltrinelli e Mondadori e altri canali internet:

http://www.rupemutevoleedizioni.com/novit%C3%A0_gennaio_2010.htm

Volevo poi informare che ho accettato la proposta di collaborazione free-lance per una casa editrice come scopritore di poeti e scrittori che vogliano veder pubblicati i loro testi. Se avete una raccolta nel cassetto, se volete vederla pubblicata con una casa editrice, allora non esitate a contattarmi! Questo è il mio indirizzo: Icarusdream_nm@libero.it.
Qui il link relativo:

http://www.facebook.com/event.php?eid=190746797612906&ref=ts

A presto!

Marco N.
Titolo: Re: Non ti piacerei, vestito dell'inverno appena trascorso
Inserito da: kant.51 - 9 Marzo 2011, 13:12:56 pm
Congratulazioni, Icarus! In bocca al lupo sempre, ad majora e grazie per ricordarti di noi! :-)
Titolo: Re: Non ti piacerei, vestito dell'inverno appena trascorso
Inserito da: Icarusdream - 9 Marzo 2011, 13:47:03 pm
Ciao Kant! Crepi il lupo e grazie!  :-)
Titolo: Re: Non ti piacerei, vestito dell'inverno appena trascorso
Inserito da: Alamuna - 9 Marzo 2011, 16:27:34 pm
Icarus, sono molto contenta per te! Ti mando anch'io il mio in bocca al lupo e, che dirti, sei davvero in gamba!!!  :-)
Titolo: Re: Non ti piacerei, vestito dell'inverno appena trascorso
Inserito da: Icarusdream - 9 Marzo 2011, 22:58:30 pm
Grazieterno  Alamuna ^_^

Se avete il contatto FB, questo é il mio:

http://www.facebook.com/?ref=home#!/Nong.Ming.rui


Or m'addusse, Dea Natura, a rimirar con speme l'umane genti, ch'ancor sapean lambire l'anema in passio et foco et terra et carne, nova era sorgea, quand'anch'elli lor videron in la malasorte, et seron fora d'ogne fiacca; ma l'omo poco s'addottrina e lento, novo s'abbandona. (Marco Nuzzo)