BENVENUTI NEL FORUM!

Autore Topic: Festival Sanremo 2012  (Letto 1785 volte)

Offline ciaccarella

  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 4540
Festival Sanremo 2012
« il: 14 Febbraio 2012, 11:55:55 am »
Festival di Sanremo 2012 – Sanremo 2012, il Festival della canzone italiana, inizia oggi, martedì 14 febbraio. E, sotto l’egida di San Valentino, l’Ariston accoglie ancora una volta la musica italiana e la sua storia.

Conduce Gianni Morandi; dopo il successo della precedente edizione (2011) il padrone di casa è nuovamente lui. Capitan Morandi ritorna in plancia di comando! Lui è “uomo di musica”, porta con sé un bagaglio di 560 canzoni e melodie, anni di storia della musica italiana scritta e vissuta in prima persona.

La sua conduzione si è rivelata, già lo scorso anno, efficace e mirata. È probabile che la chiave vincente di Gianni Morandi risieda proprio nella enorme competenza musicale di cui gode. L’Ariston, come sede naturale della canzone italiana, è un palcoscenico che l’artista calca con straordinaria disinvoltura e l’amore che prova per la musica si palesa nell’entusiasmo coinvolgente con cui  sa accogliere ed avvolgere il pubblico, quello da casa e quello in sala. Morandi “presenta la musica” e attraverso essa parla all’Italia lasciando che l’Italia stessa si racconti e si esponga per mezzo dell’arte dolce ma penetrante del canto.

Attenzione massima per la musica, questa sembra essere la ricetta di Capitan Morandi. Ed il Sanremo firmato dall’artista non tradisce l’ispirazione dello scorso anno: la musica è al centro della kermesse.
« Ultima modifica: 14 Febbraio 2012, 13:44:20 pm da Manfry »
Non amare è un lungo morire.

Offline ciaccarella

  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 4540
Re: Festival Sanremo 2012
« Risposta #1 il: 19 Febbraio 2012, 16:06:59 pm »




Non amare è un lungo morire.

Offline fiormat

  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 4088
Re: Festival Sanremo 2012
« Risposta #2 il: 20 Febbraio 2012, 18:34:51 pm »
A pezzi e a sprazzi ho intravisto qualcosa del Festival per cui il mio giudizio non può essere obiettivo. Ho provato molta simpatia per Rocco Papaleo e la Geppi Cucciari, quest'ultima, formidabile per l'intelligenza e l'acuta preparazione, è stata davvero gradevole.  :-) E con il "Cambia il mondo" di Celentano ho provato una stretta al cuore.  <3
Nulla è sacrificio e stanchezza quando l'entusiasmo dimora nel cuore.

Offline Marta Karen Micol

  • Collaboratori
  • Medico di Bordo
  • ******
  • Post: 5516
Re: Festival Sanremo 2012
« Risposta #3 il: 22 Febbraio 2012, 01:31:50 am »
ho adorato Emma, sia per la sua voce formidabile sia per la canzone impegnata, ho amato Noemi più che altro perchè sapevo che l'autore di "Sono solo parole" è Fabrizio Moro che è in assoluto uno dei miei preferiti in Italia.
Ho guardato il Festival solo per queste due, ma nell'ultima sera ho davvero apprezzato anche Geppi Cucciari che a mio modesto parere è una dei comici più divertenti che io abbia sentito ultimamente (dopo Lucianina Littizzetto!).
least but not last...la comparsa dei Cranberries all'orizzonte ha rischiarato la mia serata, anche se ho riso molto quando Dolores ha detto che non ricordava le canzoni degli altri anni..(neanche io le ricordo e vivo qui  O:) :P )
Per quanto riguarda Celentano, ho sentito solo le sue canzoni e devo dire che mi piacciono, per quanto non sia assolutamente il mio genere.

Beh, baci ragazzi!! :-*
”Albert Camus once wrote, ‘Blessed are the hearts that can bend. They shall never be broken.’ But I wonder, if there’s no breaking, then there’s no healing, and if there’s no healing, then there’s no learning. And if there’s no learning, then there’s no struggle. But struggle is a part of life. So must all hearts be broken?”


http://martamicol.tumblr.com/

Offline Antonie

  • Naufrago
  • Post: 4
Re: Festival Sanremo 2012
« Risposta #4 il: 27 Febbraio 2012, 13:21:54 pm »
Mi dispiace ma ormai questo festival di sanremo si è trasformato in una vetrina per rilanciare ancora di più gli idoli dei talent show......non lo seguo più perché ormai è doventatotroppo scadente...