BENVENUTI NEL FORUM!

Autore Topic: invidia?  (Letto 1390 volte)

Offline rita

  • Cuoco
  • ****
  • Post: 1298
invidia?
« il: 24 Febbraio 2013, 13:44:02 pm »
Quando le cose ci vanno male e le raccontiamo   capita  che molte persone di ns. conoscenza  si prodighino  in compassionevoli suggerimenti  o  dimostrazioni  di solidarietà.
Quando altresì  esterniamo i ns. successi  alcune delle  stesse si  inabissano in un “religioso silenzio”.
Mi chiedo quanta  spontanea e  sincera partecipazione  ci sia negli altri ai ns. patimenti  o quanto tali accadimenti alimentino  la linfa vitale degli invidiosi.
rita

Offline Alamuna

  • Ciurma
  • Medico di Bordo
  • ******
  • Post: 6701
Re: invidia?
« Risposta #1 il: 24 Febbraio 2013, 14:34:56 pm »
Proprio oggi ho letto una citazione che riguardava questo argomento. Non ricordo di chi fosse e che cosa dicesse precisamente, ma il succo era il seguente: tutti sono in grado di condividere il tuo dolore, ma gli animi più profondi sono quelli che sanno condividere i tuoi successi.

Mi è capitato diverse volte, ultimamente soprattutto con una persona che si spacciava per amica. Nel momento poi in cui il mio sogno si è realizzato, questa persona ha preso le distanze. Non pretendevo niente da lei, se non un "sono felice per te" o una sua piccola presenza in occasioni per me felici. Ma non c'è mai stata. Non so che cosa le sia accaduto, ma io ho risentito particolarmente di questo suo "disinteresse", distacco o non so come definirlo... Invidia? Non lo so, non riesco a immaginarlo, non essendocene secondo me un vero motivo. Chissà... misteri della vita!  ^_^

Una cosa è certa: diverse volte si sbaglia nella valutazione delle persone. Per questo non do più nulla per scontato :)
Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further. (T. Carlyle)

Offline rita

  • Cuoco
  • ****
  • Post: 1298
Re: invidia?
« Risposta #2 il: 24 Febbraio 2013, 19:49:26 pm »
Alamuna ho provato e mi ricapiterà forse ancora la sensazione di invidia ma fino ad ora mai rivolta a persone amiche, conoscenti o del tutto  sconosciute. Il fatto  che abbiano realizzato un sogno,  e/o ottenuto  un successo di qualsiasi natura non compromette la mia sfera emotiva nei loro confronti, quanto l'amarezza di non essere stata quella a possedere  "l'oggetto  del desiderio" avvertendo altresì un senso di delusione-privazione  verso me stessa.
rita

Offline rita

  • Cuoco
  • ****
  • Post: 1298
Re: invidia?
« Risposta #3 il: 28 Febbraio 2013, 08:51:02 am »
Una citazione che mi è piaciuta:

Quando un uomo ride dei propri guai, perde molti amici.
Infatti non gli perdoneranno mai il furto delle loro prerogative".(Henry L. Mencken)
rita