BENVENUTI NEL FORUM!

Autore Topic: DOMENICA AL CONDOMINIO  (Letto 1225 volte)

Offline michael santhers

  • Ciurma
  • Cuoco
  • ****
  • Post: 1601
DOMENICA AL CONDOMINIO
« il: 19 Maggio 2013, 04:14:05 am »
Ore sette, quello scroto gonfio ,il Pelliccia
con motosega pota il giardino
-Più in là quella faccia da tasse
detto Carciofone , con motozappa
lavora una specie di orto dietro al palazzo
ove tutti gareggiano a gettare immondizie
-Nel garage di fronte,un prototipo mal riuscito
in arte Cerchione,alle prese con un flex e trapano
-Al terzo piano il figlio del Trippa
detto Ramaglia ,scoreggia con un flauto
e si crede un musicista incantatore
-Dal balcone,abbaia a dismisura
un pulciaio del Cotica gonfio di scatolame
-La moglie di Pagliaveccia con aspirapolvere
smuove le ire del professor Tanaglione
detto kademartore estimatore di formaggi Svizzeri
-Di rientro da battaglie notturne
col volto di cera,su tacchi a spillo
la figlia del Geometra Cicerchia
detto il Roncola a causa di un braccio
incidentato piegato verso il corpo
naturalmente tutti a guardare da dietro le tende
e spesso qualche marito becca un colpo di scopa
specie il ragioniere Culatta per tutti il Pertica
per la smisurata altezza e il modo di camminare,
la moglie,Margiassona in quanto grassa
è gelosissima e veglia sul suo legnoso consorte
-Il falegname Lumacone,rinomato per
i ritardi di consegna dei lavori,con sega
e martello per giustificare i ritardi
finge di lavorare anche di domenica
-Per le scale già dalle sei del mattino
in cerca dei suoi numerosi gatti
la vedova Ciabescone,per tutti Messalina
in nomea a costumi facili in gioventù
ora in dicerie amante del geometra Piombino
in arte Livellone,divorziato da una tale
così invadente chiamata Gramigna
--------------------------------------------------------------
Da:Poesie Cialtrone
www.santhes.com