BENVENUTI NEL FORUM!

Autore Topic: STRANEZZE A PRIMAVERA  (Letto 292 volte)

Offline michael santhers

  • Ciurma
  • Cuoco
  • ****
  • Post: 1606
STRANEZZE A PRIMAVERA
« il: 6 Aprile 2018, 04:53:17 am »
Lo scoiattolo appena svegliato
non ricorda la nocciola nascosta
e la ghiandaia che l'ha rubata
chiede cospicuo riscatto
..che il roditore rompa il guscio
e divida il frutto a metà

Un picchio martella un tronco
e i condomini gli fanno causa
il tasso il loro avvocato,
la parcella un nido con uova

Il contadino con la fune
ruota la puleggia della motozappa
e questa sbuffa soltanto
non accenna a ruggire
e lui dice ingrata per l'olio
che ogni volta ti ho cambiato in anticipo
poi coi piedi pesta il berretto
e maledice il vino già aceto 

L'acerba fanciulla sente fremiti al seno
e a rassicurarlo con mani tremanti
il sangue accelera e sosta agli zigomi
e a un limpido ruscello il rimiro
e a bagnarlo a farlo scappare
a vene nascoste

Raglia l'asino appena lustrato
alla corteccia di un tronco
incide il suo nuovo CD
dal titolo..basta paglia
è l'ora del fieno e leccornie

Strani versi dei gatti
giocano a cowboy
a domare selvaggi impeti
e spesso scalciati applaudono
con zampe al cielo la perseveranza
--------------------------------------------
Da:Vite Tremule
www.santhers.com