BENVENUTI NEL FORUM!

Autore Topic: Una nota seria  (Letto 1621 volte)

Offline kant.51

  • Collaboratori
  • Capitano della Nave
  • *********
  • Post: 31604
Una nota seria
« il: 4 Marzo 2008, 17:34:33 pm »
Un pensiero, una preghiera, per chi crede, un impegno morale per la nostra coscienza oggi, ricordando gli ultimi morti durante e per il lavoro, a Molfetta...
cKappa ^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*° Sì che ti voglio bene, bene davvero...

Offline Young dreamer

  • Collaboratori
  • Medico di Bordo
  • ******
  • Post: 6941
    • Sogna, ragazzo, sogna
Re: Una nota seria
« Risposta #1 il: 4 Marzo 2008, 20:17:19 pm »
e pensare che sono tragedie che si potrebbero evitare...troppi,troppi morti sul lavoro,e non è giusto,non è normale! :(
E dopotutto ci sono tante consolazioni! C’è l’alto cielo azzurro, limpido e sereno, in cui fluttuano sempre nuvole imperfette. E la brezza lieve […]
E, alla fine, arrivano sempre i ricordi, con le loro nostalgie e la loro speranza, e un sorriso di magia alla finestra del mondo, quello che vorremmo, bussando alla porta di quello che siamo.
(Fernando Pessoa)       Blog: http://sogna-ragazzo-sogna.blogspot.com/

Offline Young dreamer

  • Collaboratori
  • Medico di Bordo
  • ******
  • Post: 6941
    • Sogna, ragazzo, sogna
Re: Una nota seria
« Risposta #2 il: 24 Aprile 2008, 17:11:21 pm »
Ancora morti sul lavoro,e ancora,e ancora,e ancora...quanti nelle ultime 48 ore? Nove?Dieci?Due fratelli fulminati nei pressi di Padova,uno a Bologna,uno scivolato per 15 metri da un'impalcatura,all'Ilva di Taranto,forse proprio poco sopra dove stava lavorando mio padre poche ore prima dell'incidente...Basta,mio Dio,SICUREZZA!!!Sono cose che si possono benissimo evitare!!! :(
E dopotutto ci sono tante consolazioni! C’è l’alto cielo azzurro, limpido e sereno, in cui fluttuano sempre nuvole imperfette. E la brezza lieve […]
E, alla fine, arrivano sempre i ricordi, con le loro nostalgie e la loro speranza, e un sorriso di magia alla finestra del mondo, quello che vorremmo, bussando alla porta di quello che siamo.
(Fernando Pessoa)       Blog: http://sogna-ragazzo-sogna.blogspot.com/

Offline nadiad

  • Ciurma
  • Pirata Semplice
  • ***
  • Post: 651
Re: Una nota seria
« Risposta #3 il: 24 Aprile 2008, 21:16:16 pm »
non solo si possono, ma si devono evitare , il lavoro e' cio' che dovrebbe rendere gli uomini orgogliosi di partecipare al benessere della societa' , purtroppo la logica del profitto assoluto sopra ogni cosa ha messo in secondo piano la sicurezza, gia', troppo cara in termini di soldi(che poi non e' vero) ma ancor piu' cara in termini di vita umana , e' doveroso invertire questo stato di cose, il profitto va bene , ma l'uomo per prima-