BENVENUTI NEL FORUM!

Autore Topic: Diritto al lavoro!!!  (Letto 2825 volte)

Offline Sir Jo

  • Collaboratori
  • Cannoniere
  • ******
  • Post: 9511
Diritto al lavoro!!!
« il: 19 Settembre 2008, 14:31:35 pm »
Nel nostro Paese, oggi, sentiamo sempre più messo a repentaglio il nostro diritto al lavoro, per quanto esso sia sancito dalla Costituzione.

Il lavoro che si trova in giro è sempre più spesso precario e mal pagato ... Quando le aziende falliscono non sempre il nostro Paese è in grado di garantire "Ammortizzatori sociali" sufficienti.

Cosa sarebbe necessario fare per creare uno sviluppo che consenta di garantire più lavoro?

o anche cosa si dovrebbe fare perchè riescano a lavorare più persone in modo che ogni famiglia abbia un buon tenore di vita e si senta soddisfatta?

Quali sono le cose che il Paese deve "costruire" perchè il diritto al lavoro sia garantito veramente a tutti?

A voi la parola ...

Dimenticavo un pò di Costituzione Italiana (se non ce la cambiano):

Art. 1.: L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

Art. 4.: La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.

Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.

Art. 35.: La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme ed applicazioni.

Cura la formazione e l'elevazione professionale dei lavoratori.

Promuove e favorisce gli accordi e le organizzazioni internazionali intesi ad affermare e regolare i diritti del lavoro.

Riconosce la libertà di emigrazione, salvo gli obblighi stabiliti dalla legge nell'interesse generale, e tutela il lavoro italiano all'estero.

Art. 36.: Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa.

La durata massima della giornata lavorativa è stabilita dalla legge.

Il lavoratore ha diritto al riposo settimanale e a ferie annuali retribuite, e non può rinunziarvi.

Art. 37  (Su questo si potrebbe aprire un altro topic).:La donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parità di lavoro, le stesse retribuzioni che spettano al lavoratore. Le condizioni di lavoro devono consentire l'adempimento della sua essenziale funzione familiare e assicurare alla madre e al bambino una speciale adeguata protezione.

La legge stabilisce il limite minimo di età per il lavoro salariato.

La Repubblica tutela il lavoro dei minori con speciali norme e garantisce ad essi, a parità di lavoro, il diritto alla parità di retribuzione.

E tanti altri soprattutto nel TITOLO III - RAPPORTI ECONOMICI


« Ultima modifica: 19 Settembre 2008, 14:33:58 pm da Sir Jo »
Not heaven or hell, freedom!. --- (Autore Sir Jo Black)  - Le mie frasi - Le mie poesie  


Offline gigantebuono

  • Ciurma
  • Adottato dai Pirati
  • **
  • Post: 164
Re: Diritto al lavoro!!!
« Risposta #1 il: 21 Gennaio 2009, 08:58:31 am »
vabbè gli articoli nemmeno li ho letti >_<
secondo me non si puo fare niente perchè il magna magna è troppo grosso.... infinito
rimembriamo sempre il passato quasi a viverlo anzichè il presente quindi ...
vivi perchè se l'oggi volge  al passato il futuro volgerà ad oggi...