BENVENUTI NEL FORUM!

Autore Topic: Un incubo da fermare!  (Letto 2669 volte)

Offline Damona

  • Adottato dai Pirati
  • **
  • Post: 193
Un incubo da fermare!
« il: 14 Gennaio 2006, 00:37:54 am »
La lav (lega anti vivisezione) da qualche tempo ha denunciato alcune violenze che vengono inferte in Cina su animali da pelliccia e non solo. Ad essere scuoiati vivi per poi vendere le pellicce alle grandi case di moda sono cani e gatti oltre ad altri animali in via d'estinzione.
Perchè avviene tutto questo? Perchè in Cina non sono vigenti norme che tutelano gli animali e che vietano certi orrori.
Cosa possiamo fare noi? E' molto semplice, basta firmare la petizione pubblicata dalla lav online che chiede ai capi di governo italiani di limitare le importazioni di pellicce dalla Cina e richiede una certificazione autentica che le pellicce siano ricavate secondo le norme prescritte dalla Comunità Europea.
e' inoltre disponibile presso lo stesso sito un filmato con alcune immagini degli orrori che avvengono ripetutamente nel paese asiatico sotto gli occhi di tutti.
Per maggiori informazioni, per firmare la petizione e vedere il video visitare il sito
www.nonlosapevo.com
Quando amore ti chiama, segui il segno, anche se sale ripido il sentiero. E quando le sue ali ti avvolgono, abbandonati, anche se tra le piume ti ferisse una lama.

Offline Manfry

  • Amministratori
  • Medico di Bordo
  • *****
  • Post: 5795
    • Manfry.eu
Un incubo da fermare!
« Risposta #1 il: 14 Gennaio 2006, 10:02:30 am »
Hai perfettamente ragione. Quello che fanno in Cina è pura crudeltà verso gli animali.
E tali gesti sono da condannare.
Sono però più realista, e di certo non basterà tale petizione a combattere tali orrori, e come quelli cinesi, molti altri di cui sicuramente non siamo a conoscenza.
Purtroppo la Cina è un paese neo-industrializzato e nono in maniera autonoma, ma quasi costretta dagli occidentali.
Il problema delle violenze sugli animali.... e dello sfruttamento della manodopera cinese, sono temi importanti su cui discutere, ma di fin troppa difficile risoluzione, come molti altri probelmi dettati dagli interessi economici, dalla disperazione e dalla fame.
 
MANFRY

Non esistono né pregi né difetti, ma solo caratteristiche che ci rendono unici.

Offline Nocera87

  • Ciurma
  • Cuoco
  • ****
  • Post: 1182
    • http://settore51.spaces.msn.com/
Un incubo da fermare!
« Risposta #2 il: 14 Gennaio 2006, 15:21:40 pm »
in Cina nn sono solo gli animali ad essere scorticati vivi, se proprio vogliamo dirla tutta. se prima nn verranno risolti problemi più gravi (pena di morte) cm si spera di poter far rispettare i diritti degli animali!!

purtroppo stiamo parlando di un paese cm dice manfry, in via di sviluppo e questi sn problemi che hanno dovuto affrontare tutti i paesi oggi sviluppati, ma che un secoli fa nn lo erano. basti pensare alle condizioni disumane di lavoro nell'inghilterra industriale.

inoltre la cina ha un altro problema, quello della sovrappopolazione! più di un miliardo di persone nn sono uno scherzo!

riflettiamo su questo avvenimento di cronaca:  il dirigente di una banca cinese è stato condannato a morte per truffa, cosa che, fosse stato fiorani avrebbero dovuto fucilarlo seduta stante! e magari questo in italia se la sarebbe cavata con una 10a d'anni agli arresti domiciliari per giunta!

dobbiamo a parer mio risolvere prima questi problemi. certo è che i lavoratori cinesi prima o poi si dovranno ribellare. insomma, nn si sono mai visti orari di lavoro così massacranti e così mal retribuiti.

il fatto è che ogni forma di protresta viene lavata nel sangue. il governo cinese al minimo segno di rivolta nn si fa problemi a uccidere. e lo abbiamo visto in numerosi video in giro per internet!.

insomma, se nn vengono rispettati i diritti umani nn possiamo pretendere certo che vengano rispettati quelli degli animali!!!
La mia anima vaga col mare, la Casa delle balene,
vagando verso i più ampi angoli della Terra,
tornando più affamata di desiderio, volando solitario,
urlando, eccitandomi all'Oceano aperto,
rompendo giuramenti sulla cresta di un'onda.

Offline Giusva

  • Aiutanti
  • Cuoco
  • ****
  • Post: 1335
    • http://www.pensieriparole.it
Un incubo da fermare!
« Risposta #3 il: 14 Gennaio 2006, 16:17:47 pm »
Io ricordo di averla firmata perché ovviamente SONO d'accordo con la LAV.

Solo che ho un dubbio: cosa potrà provare a noi che un certificato che dice "non sono stati maltrattati animali, ecc ecc" sia vera prova di autenticità?
Come possiamo noi controllare che in realtà questa cosa non sia stata fatta per salvaguardare gli animali, ma le loro vendite?

Ma, soprattutto, non potremo mai mandare forze di polizia a controllare o a fare incursioni per verificare che quello che sottoscrivono poi effettivamente viene mantenuto, quindi cosa si fa... ci fidiamo?

No, io sarei per una cosa MOLTO più drastica: bloccarne totalmente l'importazione, oppure applicare dazi talmente alti da farne perdere al prodotto la competitività che li distingue.
Giusva
Quando ti guardi dentro vorrei che vedessi me, perchè io sarò parte di te per sempre.

Offline Damona

  • Adottato dai Pirati
  • **
  • Post: 193
Un incubo da fermare!
« Risposta #4 il: 15 Gennaio 2006, 04:12:00 am »
Sono pienamente daccordo con te Giusva. Sarebbe necessario bloccare l'importazione ma qui sorge un'ulteriore problema perchè anche molte case di moda italiane ed europeee utilizzano pellicce provenienti dalla Cina quindi quest'arma sarebbe una spada a doppio taglio in parte mentre in parte avremmo una certa sicurezza che certi orrori finiscano.
Per rispondere a Nocera vorrei dire che ha ragione nell'affermare che anche i diritti dell'uomo sono violati nella nazione orientale ma sicuramente non siamo noi quelli che possono fare qualcosa mentre invece penso che per gli animali qualcosa, seppur minimo, possiamo farlo!
Io ho visto due volte il video e l'ho scaricato per poterlo fare vedere ad amici che potrebbero interessarsi alla cosa. C'è un'immagine che mi ha particolarmente colpita anche se non era particolarmente cruenta: un cane, steso a terra e immobilizzato mentre un uomo gli fa un taglio dalla gola fino in fondo al vente, l'inquadratura non viene strinta sull'azione dell'uomo ma bensì sul muso del cane; in quello sguardo, in quel muso sfigurato dal dolore, ho visto cosa significa soffrire ed essere rassegnati nello stesso momento. Penso che quella sola immagine mi accompagnerà per tutta la vita. Io, per quella che sono e per l'amore che nutro verso ogni essere vivente non posso chiudere gli occhi o privilegiarne solo alcuni per poi lasciare indietro un altro gruppo. Probabilemente questo spirito mi deriva dal fatto che io devo la mia vita a un cane che avrebbe dato la sua per salvare la mia e ora mi chiedo cosa posso fare io verso di lui per sdebitarmi. Penso che nel firmare quella petizione o compiere tanti piccoli gesti verso di lui e verso la sua specie sia il massimo che io possa fare al momento anche se è decisamente troppo poco.
Quando amore ti chiama, segui il segno, anche se sale ripido il sentiero. E quando le sue ali ti avvolgono, abbandonati, anche se tra le piume ti ferisse una lama.

Offline Federico

  • Amministratori
  • Cuoco
  • *****
  • Post: 1010
Un incubo da fermare!
« Risposta #5 il: 15 Gennaio 2006, 10:17:18 am »
Arrivo un po' in ritardo però questo argomento lo avevo già trattato nel mio blog tempo fa. Sono pienamente d'accordo con voi e se vi interessa darci un occhio per avere maggiori informazioni:

Mercato Rosso

Non finisce qui

Corpi in mostra

Laogai

Gli ultimi due post riguardano la Cina. Questo per farvi capire che certe cose le fanno anche con gli uomini quindi figuriamoci con gli animali...
...Quando ormai si vola non si può cadere più...

Offline Giusva

  • Aiutanti
  • Cuoco
  • ****
  • Post: 1335
    • http://www.pensieriparole.it
Un incubo da fermare!
« Risposta #6 il: 18 Gennaio 2006, 23:32:26 pm »
Terribile!
Giusva
Quando ti guardi dentro vorrei che vedessi me, perchè io sarò parte di te per sempre.