BENVENUTI NEL FORUM!

Autore Topic: Inter fans club  (Letto 7339 volte)

Offline Juliet

  • Ciurma
  • Cannoniere
  • ******
  • Post: 7591
    • Poussiere de Vie
Re: Inter fans club
« Risposta #15 il: 28 Aprile 2010, 19:58:10 pm »
posso unirmi a voi???
"L'effetto trigger" esiste,ma nessuno può dimostrarlo.Perchè nessuno è immune da esso.Tutti abbiamo rimosso dalla nostra mente una brutta esperienza.E allora come sappiamo che esiste davvero?Provate a chiedere alla vittima di una guerra,di un abuso,di una violenza e scoprirete che non sto mentendo.Perchè un viaggio nella mente umana è come un viaggio all'inferno,nel più profondo degli incubi..Anzi, peggio!

Offline ciaccarella

  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 4540
Re: Inter fans club
« Risposta #16 il: 28 Aprile 2010, 21:17:36 pm »
Benvenuta  :-)
Accomodati e vivi con noi le emozini con tutto il  <3
Sempre e solo Inter..
C'è solo l'Inter
Non amare è un lungo morire.

Offline Juliet

  • Ciurma
  • Cannoniere
  • ******
  • Post: 7591
    • Poussiere de Vie
Re: Inter fans club
« Risposta #17 il: 30 Aprile 2010, 08:42:09 am »
in realtà non mi intendo molto di calcio...mi sono avvicinata a questo sport un annetto fa, grazie ad un'amica superinterista!non sono un'appassionata di calcio, ma seguo le partite più importanti, specialmente se gioca l'inter e ovviamente i mondiali!
"L'effetto trigger" esiste,ma nessuno può dimostrarlo.Perchè nessuno è immune da esso.Tutti abbiamo rimosso dalla nostra mente una brutta esperienza.E allora come sappiamo che esiste davvero?Provate a chiedere alla vittima di una guerra,di un abuso,di una violenza e scoprirete che non sto mentendo.Perchè un viaggio nella mente umana è come un viaggio all'inferno,nel più profondo degli incubi..Anzi, peggio!

Offline ciaccarella

  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 4540
Re: Inter fans club
« Risposta #18 il: 1 Maggio 2010, 13:49:39 pm »
Lo sai per un gol
io darei la vita….la mia vita
Che in fondo lo so
sarà una partita….infinita

E’ un sogno che ho
è un coro che sale….a sognare
Su e giù dalla Nord
novanta minuti …per segnare

Nerazzurri

noi saremo qui
Nerazzurri

pazzi come te
Nerazzurri

Non fateci soffrire
ma va bene… vinceremo insieme!

Amala!

Pazza Inter amala!

E’ una gioia infinita
che dura una vita
Pazza Inter amala!

Vivila!

questa storia vivila

Può durare una vita
o una sola partita
Pazza Inter amala!

E continuerò
nel sole e nel vento… la mia festa
Per sempre vivrò

con questi colori…. nella testa

Nerazzurri

io vi seguirò
Nerazzurri

sempre lì vivrò
Nerazzurri
questa mia speranza
E l’assenza
io non vivo senza!!!

Amala!

Pazza Inter amala!

E’ una gioia infinita
che dura una vita
Pazza Inter amala!

Seguila!

in trasferta o giu’ in città

Può durare una vita
o una sola partita
Pazza Inter amala!!!
Là in mezzo al campo c’è un nuovo campione
È un tiro che parte da questa canzone

Forza non mollare mai!!!
AMALA!!!

Amala

Pazza Inter amala!
È una gioia infinita
che dura una vita
Pazza Inter Amala!!!
Pazza Inter Amala!!
AMALA!!!!    <3
Non amare è un lungo morire.

Offline ciaccarella

  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 4540
Re: Inter fans club
« Risposta #19 il: 3 Maggio 2010, 10:50:21 am »
Classifica Serie A: l'Inter a due passi dal tricolore
Suicidio Atalanta nella corsa alla salvezza.
 
Serie A 2010. Con la vittoria a Roma per due a zero, contro la Lazio, l'Inter fa un grande passo avanti verso la conquista dello scudetto. Ai nerazzurri sarà sufficiente vincere le prossime due partite contro il Chievo in casa e a Siena contro una squadra già retrocessa per aggiudicarsi il tricolore. Per quel che riguarda la corsa salvezza, l'Atalanta pareggia uno a uno a Bergamo contro il Bologna e resta a cinque punti dai rossoblu con due partite alla fine. Sfortunati i bergamaschi che subiscono il pareggio grazie ad un autogoal. Per la corsa al quarto posto valido per la qualificazione al turno preliminare di Champions League, apertissimo il duello tra Sampdoria e Palermo, entrambe vittoriose sulle toscane che l'anno prossimo giocheranno nella serie cadetta. Due i punti di vantaggio dei doriani, ma domenica a Palermo si gioca proprio la sfida tra le due pretendenti.
La Juventus è invece fuori dalla corsa, anche se è matematicamente qualificata per l'Europa League.


Non amare è un lungo morire.

Offline ciaccarella

  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 4540
Non amare è un lungo morire.

Offline ciaccarella

  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 4540
Re: Inter fans club
« Risposta #21 il: 18 Maggio 2010, 15:27:14 pm »
Scudetto all'Inter, via alla festa
Milano, tifosi in strada tutta la notte

La gioia dei giocatori, gli abbracci di Moratti ai familiari, il tripudio sugli spalti, Mourinho che si infila nel tunnel, Zanetti che porta la coppa sotto la curva: sono alcuni momenti della festa scudetto dell'Inter. Alle 16,53 l'arbitro Morganti decreta la fine della partita contro il Siena. Per la quinta volta di fila (la quarta sul campo), i nerazzurri festeggiano il titolo tricolore, il numero 18 della loro storia.
Scudetto all'Inter, via alla festa

00.17 - Pullman lascia piazza Duomo
Dopo un bagno di folla di circa mezz'ora il pullman con a bordo l'Inter campione d'Italia ha lasciato piazza Duomo scortato da decine di poliziotti in tenuta anti-sommossa che a fatica gli hanno aperto la strada tra la folla. Sul tetto del pullman scoperto non si è visto José Mourinho. Il pullman ora si è diretto verso l'albergo nei pressi dello stadio dove ci sarà la cena per la festa scudetto, con molti tifosi ancora al seguito.

00.06 - Striscione: "Mourinho come Nerone"
"Mourinho come Nerone, a Roma je brucia": così recita un altro striscione esibito da alcuni componenti dello staff nerazzurro a bordo del pullman che ha portato l'Inter in piazza Duomo.

Domenica 16 maggio

23.45 - Pullman arrivato in piazza Duomo
Circa 50mila i tifosi nerazzurri hanno accolto in piazza Duomo a Milano l'arrivo dell'Inter.  La squadra, a bordo di un pullman panoramico, è stata salutata con il lancio di fuochi d'artificio, cori, soprattutto per José Mourinho, e un tricolore con al centro il numero 18 raffigurato sul maxischermo della piazza.

23.00 - Oltre 50mila persone in piazza Duomo
Sono presenti oltre 50mila persone in piazza Duomo a Milano per i festeggiamenti dello scudetto dell'Inter secondo il 118 di Milano, che ha organizzato l'assistenza sanitaria in occasione della festa. Fino ad ora sono state soccorse sei persone, in gran parte per cadute.

Non amare è un lungo morire.

Offline kant.51

  • Collaboratori
  • Capitano della Nave
  • *********
  • Post: 31604
Re: Inter fans club
« Risposta #22 il: 23 Maggio 2010, 02:26:41 am »
Ciaccarella, dove seiiiiii?????
Evviva la champion!  W00T! W00T! W00T! W00T!
Non sono tifosa, ma in queste circostanze....... ^_^
« Ultima modifica: 23 Maggio 2010, 09:34:14 am da kant.51 »
cKappa ^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*° Sì che ti voglio bene, bene davvero...

Offline ciaccarella

  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 4540
Re: Inter fans club
« Risposta #23 il: 23 Maggio 2010, 22:30:11 pm »
grazie..dove sono??  O:) in paradiso...ore 20 e 45 partita su megaschermo...ore 23 primi botti di festeggiamento e poi via..a Milano.ore 02,30 stadio s siro e alle 05,45 finalmente la mia squadra arriva..
la coppa , i cori ,i fuochi ,i balli e la gioia ..l'immensa gioia con le lacrime..ore 10,00 sfinita e felice..
anzi scusate ..confusa e felice!!
Non amare è un lungo morire.

Offline Juliet

  • Ciurma
  • Cannoniere
  • ******
  • Post: 7591
    • Poussiere de Vie
Re: Inter fans club
« Risposta #24 il: 25 Maggio 2010, 09:47:15 am »
avrebbero potuto essere tre gol, ma la doppietta di Milito va più che bene!!!!
"L'effetto trigger" esiste,ma nessuno può dimostrarlo.Perchè nessuno è immune da esso.Tutti abbiamo rimosso dalla nostra mente una brutta esperienza.E allora come sappiamo che esiste davvero?Provate a chiedere alla vittima di una guerra,di un abuso,di una violenza e scoprirete che non sto mentendo.Perchè un viaggio nella mente umana è come un viaggio all'inferno,nel più profondo degli incubi..Anzi, peggio!

Offline ciaccarella

  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 4540
Re: Inter fans club
« Risposta #25 il: 25 Maggio 2010, 11:48:45 am »
Nella notte più bella diventa ufficiale: José Mourinho non sarà l’allenatore dell’Inter nella prossima stagione. Lo conferma direttamente Javier Zanetti, il capitano che ha appena alzato la Champions League, ai microfoni di Sky. Inequivocabili le sue parole, Zanetti è in Italia da troppi anni per sbagliare il tempo del verbo e parla al presente: “Ci dispiace, ci lascia un grande uomo e un grande allenatore, il suo addio era nell’aria e ci dispiace tantissimo.”

Arrivano anche le parole dello stesso José Mourinho: “Me ne vado dal calcio italiano, ma ringrazio tutti per quello che hanno fatto per me. Penso da tre quattro mesi a nuovi stimoli per la mia carriera. Voglio essere il primo allenatore a vincere la Champions con tre squadre diverse. Ho vinto tutto quello che c’è di importante, quello che resta non m’interessa..”

Nella prossima stagione non sarà lo Special One ad allenare la squadra Campione d’Europa, non sarà il portoghese a tentare la scalata al mondo nella Coppa del Mondo per club. Non possiamo che concordare con Cambiasso, grande protagonista di questa stagione, che commenta: “L’addio di Mourinho non deve oscurare la nostra vittoria“.

 GRAZIE DI TUTTO E MI MANCHERAI.....
Non amare è un lungo morire.

Offline ciaccarella

  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 4540
Re: Inter fans club
« Risposta #26 il: 10 Giugno 2010, 18:25:54 pm »

Notizie - in Italia e nel mondo
Rafa Benitez è il nuovo allenatore dell'Inter, arriva l'ufficialità del successore di Mourinho sulla panchina nerazzurra

Rafa Benitez è il nuovo allenatore dell'Inter, arriva l'ufficialità del successore di Mourinho sulla panchina nerazzurra 09-06-2010 BENITEZ NUOVO ALLENATORE INTER | Rafael Benitez è il nuovo allenatore dell'Inter. Dopo le parole di quest'ultima settimana e le conferme strappate a Moratti ecco arrivare l'ufficialità del successore di Mourinho sulla panchina nerazzurra. L'ex tecnico del Liverpool ha siglato un accordo fino al 2012 e sarà presentato martedì prossimo al centro sportivo di Appiano Gentile.

Benitez, prima di accettare la guida tecnica dei Campioni d'Italia, aveva flirtato con la Juventus che aveva visto in lui l'uomo della rinascita. Ma lo spagnolo aveva preso tempo, visto che la sua posizione con i Reds era incerta e forse anche non convinto del progetto bianconero. Il rapporto con il club inglese però è precipitato e a Liverpool hanno deciso di tagliare con il passato, licenziando di fatto il loro manager degli ultimi sei anni. L'Inter, accarezzata e scartata l'idea Capello nel tempo di una giornata, si è così buttata su di lui.

Rafa Benitez, classe 1960, ha visto i primi successi sportivi con il Valencia, con cui vince la Liga nel 2002 e nel 2004, anno in cui conquista anche la Coppa Uefa. I successi in patria lo portano alla prestigiosa guida del Liverpool. Ed è subito un trionfo, nel primo anno vince la Champions League, battendo in una finale incredibile il Milan ai rigori dopo la rimonta da 0-3 a 3-3. Nel 2005/2006 vince la Supercoppa Europea, nel 2007 torna in finale di Champions, sempre contro il Milan ma stavolta perde. Il campionati il suo Liverpool non ha mai fatto benissimo e l'ultima stagione deludentissima ha incrinato definitivamente i rapporti con i Reds (già in crisi economica...). Ecco adesso l'opportunità di misurarsi nel campionato italiano e ancora nella massima competizione europea.

Come allenatore, al pari del suo predecessore, si dice sia uno stakanovista, uno che non lascia niente al caso, che ha uno staff numeroso proprio per questo motivo e che vuole prendere parte alla costruzione della squadra. Certo un tipo decisamente meno istrionico e provocatore di Mourinho ma
Non amare è un lungo morire.

Offline ciaccarella

  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 4540
Re: Inter fans club
« Risposta #27 il: 18 Luglio 2010, 11:05:06 am »
    
   
CONDIVIDI E DIFFONDI: CLICCA QUI
MILANO / 17-07-2010
CALCIOMERCATO INTER / Balotelli, trattative con Manchester City. Inter ricerca erede di SuperMario: Kuyt, Torres o Rossi? Ultime Inter








Ultime notizie calciomercato Inter del 17 luglio 2010 - Il Manchester City ha fatto la sua offerta per Mario Balotelli, 25 milioni di euro.
L'Inter ne chiede almeno 35, ragion per cui si può ipotizzare che la trattativa andrà avanti ancora per un po'.
Tuttavia, le intenzioni della squadra di Mancini sembrano serie e tutto lascia pensare che alla fine l'affare andrà in porto.
Se l'Inter alla fine si priverà di SuperMario Balotelli, sarà necessario sostituirlo con un calciatore di altrettanto spessore tecnico.
Tramontata definitivamente l'idea Cavani per il quale Branca ha ammesso non esserci alcun interesse (finirà al Napoli), l'Inter si guarda attorno.
Serve un giocatore forte ma che non costi troppo, altrimenti la cessione di Balotelli sarà stata inutile.
Tra le varie idee spuntano i nomi dell'olandese Kuyt, dello spagnolo Fernando Torres  e dell'italiano Giuseppe Rossi.

Non amare è un lungo morire.