BENVENUTI NEL FORUM!

Autore Topic: nero sul Po...  (Letto 2301 volte)

Offline kant.51

  • Collaboratori
  • Capitano della Nave
  • *********
  • Post: 31604
nero sul Po...
« il: 25 Febbraio 2010, 16:08:53 pm »


Stanno lavorando: paratie, fogli assorbenti, sbarramenti, tutto di corsa per riuscire a precedere la marea nera di oli combustibili e liquami di scarto che da una raffineria sono precipitati nel Lambro e ora corrono verso il Po
Le anatre sono inzaccherate e rischiano la vita, anche se volontari le lavano e rilavano sperando...e chissà quanti pesci e altri uccelli e addio acque potabili o almeno utilizzabili...
Per l'ennesima volta l'uomo, cieco e stupido, danneggia se stesso...
Quando finirà?  O:)
cKappa ^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*° Sì che ti voglio bene, bene davvero...

Offline Alamuna

  • Ciurma
  • Medico di Bordo
  • ******
  • Post: 6701
Re: nero sul Po...
« Risposta #1 il: 25 Febbraio 2010, 18:24:31 pm »
Nel nostro vocabolario umano non ci sono abbastanza parole per esprimere questa stupidità e questa cecità. Sono profondamente indignata. La stupidità dell'uomo non deve toccare la vita di altri esseri viventi (oltre che di se stessi ovviamente), questo no!
« Ultima modifica: 25 Febbraio 2010, 18:26:39 pm da Alamuna »
Go as far as you can see, when you get there, you'll be able to see further. (T. Carlyle)

Offline Phoebe1987

  • Pirata Semplice
  • ***
  • Post: 895
    • il mondo attraverso i miei occhi
Re: nero sul Po...
« Risposta #2 il: 12 Marzo 2010, 12:36:02 pm »
Quando vedo certe immagini mi si stringe il cuore. Ci vanno sempre in mezzo gli innocenti; quando si tratta di cattivera gratuita!!! Io l'ho visto il nero ribollire sulla superficie delle acque.. E' uno spettacolo tremendo! Dico: "cavolo" sono così arrabbiata in proposito "Ma perchè la gente prima di fare quacosa non pensa alle conseguenze?"

Grazie Kant..

Offline Tinuviel

  • Ciurma
  • Pirata Semplice
  • ***
  • Post: 956
Re: nero sul Po...
« Risposta #3 il: 30 Marzo 2010, 21:38:20 pm »
Anche a me viene la rabbia......ogni giorno mi capitano scene del genere davanti agli occhi.....basta guardarsi intorno.......una natura sofferente......
ed è sempre peggio......
il poeta si fa veggente mediante un lungo e immenso ragionato disordine di tutti i sensi.........un bacio...Flavia