BENVENUTI NEL FORUM!

Post recenti

Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 10
21
... scrivono poesie... / NOVEMBRE
« Ultimo post da michael santhers il 17 Ottobre 2018, 03:57:36 am »
I cipressi fanno il palo
ai ricordi che torneranno
il due novembre,
alcuni sono invitati
altri torneranno per vendicarsi
e qualcuno per brindare
con una lacrima

Novembre,un trespolo
dove gli anni s'appollaiano
a far riposare le ossa
inseguite dagli occhi
che vedono l'orizzonte
un muro ove si schianterà
la resa dei conti

Nei boschi cocktail di foglie marce
e aliti di vite sospese al letargo
tra orme e ombre
a ninna nanna
ad addormentare
una falce invisibile
che miete nell'aria
--------------------------
Da:Fischi Per Fiaschi
www.santhers.com
22
... scrivono poesie... / NELL'ARIA
« Ultimo post da michael santhers il 13 Ottobre 2018, 04:00:13 am »
L'aria una lapide
di respiri e parole
e le foglie lenzuolo
ricamato sulla terra
che tossisce sogni

Gli uccelli, croci
scagliate sugli addii
e spugne le nuvole
ad assorbire i lamenti

Il profumo dei crisantemi
balbuzie alla verità dei morti
che per confondersi
si scambiano le foto

Velo bianco sulle montagne
Esequie del tempo
attore di redenzioni
------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com
23
... scrivono poesie... / GENTE STRANA
« Ultimo post da michael santhers il 1 Ottobre 2018, 05:15:33 am »
Ho visto gente
con mutande e pigiami colorati
correre sul lungomare
nè inseguivano qualcuno
nè erano inseguiti
e non avevano paura
poi uno camminare spedito
con due bastoni intarsiati
e in giro non c'erano le pecore

Più avanti dei ciclisti
non andavano a fare spesa
nè  a lavorare
e con l'orologio inseguivano
le biciclette senza mai raggiungerle

Adiacente alla strada
uno tozzo un pò curvo su un arnese
che sudato rivoltava la terra
per mettere l'erba a testa in giù

Ancor più avanti
due che sbracciavano
tentando vanamente di volare
a volte addirittura nuotare
e facevano enormi respiri

Sono tornato a casa
e dal balcone
sul terrazzo di fronte
un energumeno che picchiava
di brutto un sacco pieno
tra l'indifferenza della moglie
che pedalava su un telaio senza ruote
-------------------------------------------
Da:Poesie Cialtrone
www.santhers.com
24
... scrivono poesie... / OTTOBRE
« Ultimo post da michael santhers il 30 Settembre 2018, 03:57:38 am »
Guerra di venti
e quelli caldi si sottomettono
a patto di rateizzare
tepore ai vecchi
che allertano i cappotti

Pattumiera di promesse
il mare le caccia sulla battigia
ove qualcuno passeggia
schivando inverosimili
e a caccia di un anello
fuggito dal dito sbagliato

Le foglie si truccano per l'addio
e volano senza salutare
e qualcuna testarda
si presta a bandiera del precario

Ride l'uva nelle vigne
di li a poco sarà parole
che salteranno i denti
per un tonfo nel vuoto
e raddoppieranno gli occhi
ai soliloqui

Ottobre,pittore multietnico
dipinge sfumature d'ogni anima
su una tela che si deteriorerà
lasciando i colori ai sogni

Questo mese
mercante di frutti
non si fa pagare
chiede solo in cambio
le carezze di un coiffeur
e la certezza di un letargo
delle motoseghe
-----------------------------------
Da:Fischi Per Fiaschi
www.santhers.com
25
... scrivono poesie... / FISCHI PER FIASCHI
« Ultimo post da michael santhers il 27 Settembre 2018, 05:26:37 am »
Il vento invano mitiga malumori
s'infervora,scivola sulle foglie degli ulivi
fischia e i cani non vedono nessuno
non sanno dove andare
e non c'è niente da mangiare
allora s'azzannano tra loro
bisogna pur dare la colpa a qualcuno

Un cartone imita un aquilone
bussa a una finestra
e atterriti due amanti
imprecano un perdono
che nessuno può dargli
tranne la verità

Vibrano sui tetti le antenne
come a voler scuotere
un surplus di notizie
e qualche passero
custode di segreti s'allena
cinguettando a trovare l'equilibrio

Il vento,pastore di respiri
collezionista di rumori
si diverte a confonderli
e qualcuno a renderlo pregiato
oppure gli dà una voce
che plagia una solitudine
ipnotizza un'anima senza pace

Il vento ladro di parole
le svende a orecchie rigattiere
pronte a renderle zizzania
o regalarle al dubbio

Il vento pettina la campagna
qualche animale fa da nodo
e si segnala a un agguato
-------------------------------------
Da:Fischi Per Fiaschi
www.santehrs.com
26
... scrivono poesie... / CADUCITA'
« Ultimo post da michael santhers il 24 Settembre 2018, 00:31:03 am »
Quest'autunno è una sala d'attesa
per un viaggio senza ritorno
e ogni foglia è un biglietto
sventolato dal vento
è gratis e ognuno gli dà
il prezzo che vuole
per sminuire o elogiare la meta

Partono le nuvole,il sole
e i vecchi inseguiti dagli anni
e per fermarli scagliano
denti sputi e capelli
a volte a gran voce un nome di un Santo
e nascondono gli occhi
ormai dorso di specchi
dietro trincee scavate
sotto berretti a coperchio
di grevi pensieri
spugnosi a galla su olio incolore

E' la stagione
dei capolinea al rimando
e molti a metà strada
piantano una croce a fermaglio
e nessuno sa da dove sono partiti
e il dubbio alibi all'ignoro
al fastidio di trovare a pietà una traccia

A iniezioni di freddo l'aria calda vibra
indurisce le facce agli addii
e le mani legno ai saluti

I corvi leggono libri d'asfalto
con copertine di clorofilla
e osano a tenere traccia di pagina
distrazioni stirate da macchine
---------------------------------------------
Da:Soste Precarie
www.santhers.com
27
... scrivono poesie... / PESSIMISMI
« Ultimo post da michael santhers il 18 Settembre 2018, 05:23:51 am »
Qualcuno va in cerca
di una nuova religione
che ci sia un Dio attivo, punitivo
giusto e mai volitivo
poi s'accontenta di una filosofia spicciola
ma all'alba vota per la pagnotta
oppure  per una mignotta
a dispetto di una bigotta

Ci sono cani che non hanno amici
ma solo zecche e cimici
unica scelta è tra libertà e zuppone
e alla fine scodinzolano al padrone
sognando i capricci di un aquilone
o la meta lontana di un airone

L'amore è un ladro
travestito da altruista
col sorriso squarcia il tetro
ruba egoismi da sottomettere al suo
poi alla fine muore schiacciato
dal pesante bottino

Le stagioni sono quattro vestiti
che un artigiano adatta ai posti
e ogni tanto qualcuno nudo
ribelle stanco a ogni imposto indosso
fuori da ogni moda
viene nascosto sottoterra

Il progresso è un fulmine
e noi il tuono sempre in ritardo
ad afferrarlo

Il denaro ci illude di affittare il tempo
senza riuscire mai a domarlo
tanto meno mai a comprarlo
e i poveri sono numeri di calendario
riferimenti per misurarlo
e una croce scianca a fermaglio
in eterno breve a fermarlo
----------------------------------------------
Da : Destini E Presagi
www.santhers.com
28
... scrivono poesie... / INCERTEZZE D'OTTOBRE
« Ultimo post da michael santhers il 15 Settembre 2018, 05:01:44 am »
Cadono capelli e foglie
e il vino tenta di riportarli
al loro posto

Le rondini partono
senza biglietto,senza passaporto
non hanno intenzioni di fermarsi
alla dogana dei fucili

Le pagine dei libri scommettono
sugli sguardi da catturare
e la polvere vola sugli occhiali

I panni stesi guardano le nuvole
salutano il vento
e pensano di ritardare l'indosso
quasi sempre ai malvagi

I cinghiali giocano
a dama con le ghiande
e chi vince ha fretta di sparire
dagli incensi in agguato

Una ragazza mima una canzone
allarga le braccia
a simulare un volo
e un ricciolo ribelle
tenta di recintargli il cuore
in procinto di andare a zonzo
sulla cattiva strada
----------------------------------
Da:Destini E Presagi
www.santhers.com
29
... scrivono poesie... / SALUTI
« Ultimo post da michael santhers il 3 Settembre 2018, 05:04:27 am »
Il sole anemico
offeso da storture
lento va a curarsi
nella clinica del tempo

Stanca la luna
di redarguire le stelle
che hanno illuso implori,
gioca con le nuvole
e arbitra i venti
al lancio di panni stesi
a una corda tesa
vibrante al vocio dei bambini
impauriti dal silenzio dei libri

Gli uccelli davanti a un naso
e a un occhio guercio
in macabra danza
cadono a foglie morte
e seminano piume
da sommare al silenzio

Cani e agnelli
al distinguo di carezze
tutte per secondo fine

Impetuosi ruscelli
cercano di togliersi
porri di gomma e ferro
e quando ci riescono
abbracciano le case
si fanno specchio ai corvi

Au revoir au revoir
in altra lingua
pare più dolce il dolore
-----------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com
30
... scrivono poesie... / SGUARDO AL CIELO
« Ultimo post da michael santhers il 8 Luglio 2018, 06:32:51 am »
La luna
falce d'oro
assoldata dalle stelle
infastidite dal surplus di missive
falcia  sogni indecenti
che non vogliono tornare
a chi li ha spediti

Il cielo una prateria
dove galoppano preghiere
in cerca del Santo giusto

Una nuvola,scudo
perso da Morfeo
ferma una freccia di Cupido
e a terra il poeta
fa l'amore col soliloquio
poi scorge due diamanti
da regalare all'evento
ma sono gli occhi del gufo
preziosi al dubbio
-----------------------------------
Da:Fischi Per Fiaschi
www.santhers.com
Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 10