BENVENUTI NEL FORUM!

Autore Topic: Notte Prima Degli Esami  (Letto 2983 volte)

Offline °°Jen Lindley°°

  • Ciurma
  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 2401
    • Il Mio Blog
Notte Prima Degli Esami
« il: 22 Maggio 2007, 13:39:23 pm »


Giugno 1989. Gli esami di maturità. Avere vissuto in quegli anni è come viverli adesso, solo, vent'anni dopo. Le emozioni adolescenziali sono intense, la musica del tempo resterà la tua musica, le ragazze che rappresentano i primi amori vivranno nella leggenda, i disastri e le imprese acerbe si insinueranno nelle storie che si racconteranno da adulti. È un imprinting, un segno indelebile, marchio di fabbrica nella personalità di ciascuno che rivivrà ogni qualvolta viene toccato, anche con la punta di uno spillo.
Fausto Brizzi, regista e co-autore di Notte prima degli esami sapeva di realizzare un film dedicato agli adolescenti e inconsciamente di pensare a chi adolescente è stato due decenni prima.
E così Luca che si innamora di Claudia e insulta il professore Martinelli (Giorgio Faletti) senza sapere che sarà in commissione d'esame, e Massi che va con la sorella della fidanzata Simona, e Alice che è perennemente innamorata di Luca senza mai confessarglielo, o ancora Riccardo, bello e impossibile come i dreamers di Bertolucci, rappresentano ciò che ciascuno ha vissuto ai tempi dell'adolescenza, con le amicizie, le gioie e i dolori che contraddistinguevano quei periodi.
I loro "ultimi giorni" prima di quell'esame che li farà entrare definitivamente nella dura vita, sono le preoccupazioni e le medesime sofferenze di chi oggi si trova ad affrontare quell'evento che appare un muro invalicabile. Cambiano solo le musiche, i punti di riferimento, le mode del vestire, le vie di comunicazione (oggi abbiamo internet e i cellulari).
Notte prima degli esami racconta gli adolescenti di ieri per i trentacinquenni di oggi, non trascurando chi ha diciotto anni e che probabilmente vive da vicino le emozioni dei protagonisti. Perché il tempo corre ma le emozioni non passano. La strada è la stessa, ed è circolare, in un continuo e infinito ripetersi, stampato nel presente e proiettato nel passato.
Cosa resterà di questi anni 2000? Un sorriso con gli occhi persi nei ricordi.


« Ultima modifica: 31 Gennaio 2008, 12:37:04 pm da Manfry »

Offline Manfry

  • Amministratori
  • Medico di Bordo
  • *****
  • Post: 5795
    • Manfry.eu
Re: Notte Prima Degli Esami
« Risposta #1 il: 22 Maggio 2007, 14:38:03 pm »
un bellissimo film!
mi manca di vedere il seguito  :(
MANFRY

Non esistono né pregi né difetti, ma solo caratteristiche che ci rendono unici.

Offline °°Jen Lindley°°

  • Ciurma
  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 2401
    • Il Mio Blog
Re: Notte Prima Degli Esami
« Risposta #2 il: 22 Maggio 2007, 14:45:45 pm »

E' molto meglio il primo!!!! (Questo!)
Gli attori sono dei grandi... e la storia è piuttosto originale!
E poi... la canzone di Venditti non passerà mai di moda...
Nonostante quella nuova dei Gemelli Diversi (che fa da colonna sonora al seguito) sia molto bella!  ^_^


Offline Manfry

  • Amministratori
  • Medico di Bordo
  • *****
  • Post: 5795
    • Manfry.eu
Re: Notte Prima Degli Esami
« Risposta #3 il: 22 Maggio 2007, 14:56:27 pm »
i seguiti sono sempre difficili, nonostante ci siano gli stessi attori e regista.
Comunque bisogna vedere pure il seguito!
MANFRY

Non esistono né pregi né difetti, ma solo caratteristiche che ci rendono unici.

Offline kant.51

  • Collaboratori
  • Capitano della Nave
  • *********
  • Post: 31604
Re: Notte Prima Degli Esami
« Risposta #4 il: 22 Maggio 2007, 16:03:46 pm »
i film sono abbastanza gradevoli, mi hanno ispirato anche per "postilla a storia di un libro"...certo, Faletti è speciale!
cKappa ^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*° Sì che ti voglio bene, bene davvero...

Offline °°Jen Lindley°°

  • Ciurma
  • Carpentiere
  • *****
  • Post: 2401
    • Il Mio Blog
Re: Notte Prima Degli Esami
« Risposta #5 il: 22 Maggio 2007, 23:27:11 pm »

ahahah io della patente ricordo di più il giorno stesso che la notte prima!!!!!!!!  (LOL) (LOL) (LOL)