BENVENUTI NEL FORUM!

Autore Topic: POETI*  (Letto 1217 volte)

michael santhers

  • Visitatore
POETI*
« il: 4 Giugno 2006, 04:00:20 am »
Magnaccia
di parole
sfruttano le stelle
per obsolete metafore

Stanchi di retorica
sole e mare
si offrono disgrazie
per riposare
in cattivi esempi
che hanno tempi brevi

Poeti
lo scalpo è nei titoli
per impressionare
destare dal poltrire
vite col pane assicurato
in cerca di leccornie
per nobiltà elogianti

Impastatori di utopie
ciechi a verità ad un passo
cercano gli allori
sull'altrui pelle
conciata con parole

Non c'è differenza
tra preti e poeti
sicuri tra gli agi di terra
cantano il cielo ai disperati

Nei loro amorucoli inceppati
danno il meglio ispirato
sicura e aleatoria la condivisione
non implica sforzi a giocarsi la figura
e come diceva Dante
aver compagno al duolo
scema...la pena
----------------------------------
Da:Vite tremule
www.santhers.com