BENVENUTI NEL FORUM!

Autore Topic: VM18: soltanto lui....  (Letto 3740 volte)

Offline SheNuvola

  • Scopritore
  • *
  • Post: 49
VM18: soltanto lui....
« il: 26 Giugno 2009, 21:47:40 pm »
Vide quella foto, quel viso così bello, così ben disegnato, la mandibola un pò squadrata, la bocca rosea e carnosa, lo sguardo, quello sguardo dolce, sexy, intrigante e un pò triste. Lo sguarod triste lui lo mantenne sempre; lei sempre  si domandò se gli appartenesse o se lo avesse ereditato dalla vita.

Chissà chi c'era dietro quella foto che lui le aveva inviato. Ma lo trovava davvero bello e sexy e sapeva che non sarebbe finita lì. Continuarono a chattare per mesi e qualcosa li intrigava a vicenda, non la solita curiosità dell'ignoto, che accomuna tutti coloro che stanno dietro ad un monitor. Lui rimaneva un pò sulle sue e questo lo avrebbe contraddistinto sempre, anche tramite sms,tuttavia si sarebbero conosciuti, prima o poi.

Il portone d'ingresso si aprì, uscì lei e la vide per la prima volta, indossavaun giaccone nero e pantaloni morbidi neri. Aveva i capelli mossi che le cadevano sulle spalle e lui la gurdava da dentro l'auto. Lei aveva il cuore in gola e si domandava se vedendola, lui non avesse preferito premere il piede sull'accelaratore o avesse preferito essere altrove. Salì sull'auto ed era lui, il bell'ombroso dallo sguardo triste.

Passarono la serata a chiaccherare e quando lo salutò lei gli diede due baci sulle guance, lentamente e guardandondolo negli occhi:

"non mi da un bacio?"

Lei sorrise e gli leccò le labbra.

"Un bacio..."

Non era proprio da lei. Si avvicinò a lui e lo baciò nel modo più sensuale che potè... lì scattò tutto.


 Iniziarono a baciarsi in modo passionale, ma senza eccedere, gli accarezzava il petto in modo sensuale e sentiva quanto lui percepisse quelle vibrazioni. Tutto era così lento e perfetto, da sembrare la trama di un film e forse il tipo aveva già girato il finale per il resto della serata nella sua testa, ma lei avrebbe dato un finale tutto diverso.

Non sarebbe stata la solita scopata di due arrapati appena conosciuti. E nonostante i baci roventi, la spasmodica alchimia che si era creata tra quelle due persone che nellà realtà si erano appena conosciuti, la serata si sarebbe conclusa così. Lei lo saluto e svanì dietro al portone.
« Ultima modifica: 30 Giugno 2009, 18:28:56 pm da Manfry »
Shenuvola

Offline brezza

  • Ciurma
  • Cuoco
  • ****
  • Post: 1922
Re: VM18: soltanto lui....
« Risposta #1 il: 27 Giugno 2009, 01:13:01 am »
...quando il ...troppo...versa! :-d

Offline SheNuvola

  • Scopritore
  • *
  • Post: 49
Re: VM18: soltanto lui....
« Risposta #2 il: 30 Giugno 2009, 17:21:15 pm »
cosa vuol dire? :-O
Shenuvola

Offline brezza

  • Ciurma
  • Cuoco
  • ****
  • Post: 1922
Re: VM18: soltanto lui....
« Risposta #3 il: 30 Giugno 2009, 19:36:38 pm »
Spiego--In primis devo dirti che questo tuo è carino, essenziale nel suo dipanarsi ma non per questo meno intenso.  In secundis e riferendomi al racconto stesso: quando il "desiderio" viene troppo a lungo vissuto con la mente, la materialità dell'azione ne viene sminuita pur nella sua completezza.  Mi sovviene un esempio: è come quando disidratati da uno sforzo prolungato sentiamo l'impellente necessità di bere. Data l'urgente necessità ne tracanniamo una quantità eccessiva e troppo velocemente, così da non dare tempo al corpo di assaporarne il gusto e giovarne per la sete che avevamo.  Nello stesso modo a me è parso il tuo racconto; un calice che non è riuscito a contenere tutto il liquido versato, vuoi per capienza che per troppa rapidità di mescita.