BENVENUTI NEL FORUM!

Autore Topic: Alda Merini  (Letto 11454 volte)

Offline delirium

  • Ciurma
  • Adottato dai Pirati
  • **
  • Post: 153
Re: Alda Merini
« Risposta #15 il: 22 Maggio 2010, 22:09:38 pm »
Ho letto Il diario di una diversa, e La pazza della porta accanto.

Non ci ho trovato nulla di emozionante.
Ho trovato una scarsa vena narrativa e una ambivalenza fra il suo essere No, cioe' una poveretta, reproba e disgraziata, e il suo ego colossale, che si manifestava qua e la, in qualche uscita che lasciava perplessi.

Chi ha conosciuto alienati di vario genere e natura non ci trova nulla di strano in un personaggio cosi', perche i manicomi, i sanatori e le lungodegenze ne erano i rifugi ideali.

Come donna che vive di emozioni e' stata senz'altro una campionessa, tanto che ha fatto quattro figliole, senza occupersi veramente di nessuna, inseguendo l'onda del suo sentimento folle e senza remore.

A farla diventare grande ci hanno pensato altri, cosi come e' capitato per Gogh nella pittura o Stockhausen nella musica.

confermo: povera umanita' che cerca espressione.

Offline kant.51

  • Collaboratori
  • Capitano della Nave
  • *********
  • Post: 31604
Re: Alda Merini
« Risposta #16 il: 23 Maggio 2010, 02:32:02 am »
Non è possibile! Non ti piace nemmeno Van Gogh!!!!!
Ma come fai a non sentire dentro di te tutto che si smuove davanti a quei dipinti?
Io ho avuto la fortuna di vederne alcuni da vicino e l'emozione provata è stata grandissima...
Ok: la pensiamo in modo totalmente diverso su Merini e van Gogh...
Pari e patta.
Palla al centro!  ^_^
cKappa ^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*° Sì che ti voglio bene, bene davvero...

Offline Young dreamer

  • Collaboratori
  • Medico di Bordo
  • ******
  • Post: 6941
    • Sogna, ragazzo, sogna
Re: Alda Merini
« Risposta #17 il: 23 Maggio 2010, 11:59:45 am »
Non è possibile! Non ti piace nemmeno Van Gogh!!!!!
Un defibrillatore per Kant,presto! (LOL) Delirium,non vorrai commettere un papericidio! :P
(Ovviamente scherzo... ;) )
Per quanto mi riguarda,non sono innamorata follemente della Merini,ci sono altri poeti che preferisco,ma apprezzo molto il suo uso di determinate immagini per esprimere emozioni e pensieri,poi sarà perchè comunque anche nella poesia altrui si cerca l'eco di ciò che sentiamo noi...e ad esempio nell'ultima poesia postata è questo che ho sentito,come se leggesse una parte di me. :-) A questo punto però sono veramente curiosa...quali sono i poeti che ti suscitano emozioni,delirium? ^_^
E dopotutto ci sono tante consolazioni! C’è l’alto cielo azzurro, limpido e sereno, in cui fluttuano sempre nuvole imperfette. E la brezza lieve […]
E, alla fine, arrivano sempre i ricordi, con le loro nostalgie e la loro speranza, e un sorriso di magia alla finestra del mondo, quello che vorremmo, bussando alla porta di quello che siamo.
(Fernando Pessoa)       Blog: http://sogna-ragazzo-sogna.blogspot.com/

Offline delirium

  • Ciurma
  • Adottato dai Pirati
  • **
  • Post: 153
Re: Alda Merini
« Risposta #18 il: 23 Maggio 2010, 12:15:23 pm »
Non è possibile! Non ti piace nemmeno Van Gogh!!!!!
Ma come fai a non sentire dentro di te tutto che si smuove davanti a quei dipinti?
Io ho avuto la fortuna di vederne alcuni da vicino e l'emozione provata è stata grandissima...
Ok: la pensiamo in modo totalmente diverso su Merini e van Gogh...
Pari e patta.
Palla al centro!  ^_^

tu hai sentito dentro di te la vibrazione della follia.
Questo e' il messaggio che hai percepito da questi due, ed e' questo che smuove gli umori interiori.
Evidentemenete sei attratta dall'orrdido, piu che dal sublime.
Questione di temperamento.

Non di arte.

Offline delirium

  • Ciurma
  • Adottato dai Pirati
  • **
  • Post: 153
Re: Alda Merini
« Risposta #19 il: 23 Maggio 2010, 12:39:40 pm »

Per quanto mi riguarda,non sono innamorata follemente della Merini,ci sono altri poeti che preferisco,ma apprezzo molto il suo uso di determinate immagini per esprimere emozioni e pensieri,poi sarà perchè comunque anche nella poesia altrui si cerca l'eco di ciò che sentiamo noi...e ad esempio nell'ultima poesia postata è questo che ho sentito,come se leggesse una parte di me. :-)

Non e' difficile. Le parole citate sono pensieri che ognuno di noi, nei momenti di vulnerabilita', vagheggia, anche inconsciamente.

E' il desiderio di sentirsi amati, che e' un desiderio vitale, ancestrale e viscerale, che viene e spresso in modo lampante da chi ha accesso immediato a questi sentimenti del Bambino primordiale.

E chi piu' di un folle, ha accesso agli impulsi, ai bisogni e ai desideri del Bambino interiore?Non c're' nessuna censura Genitoriale che lo proibisce. Si e' immuni.

Cio' che hai sentito come tuo non e' altro che il bisogno d'amore,, che e' tuo.
Lo hai solo visto proiettato fuori di te, e questo puo' impressionare la mente, e turbare l'animo.

Citazione
A questo punto però sono veramente curiosa...quali sono i poeti che ti suscitano emozioni,delirium?

Mi emoziono da solo, quando dipingo, quando suono, quando scrivo qualche filastrocca...o quando penso.

E' da quando ero adolescente che non vado piu' in cerca di emozioni surrogate da altri. Mi piace vivere intensamente le mie. Come tu dovresti vivere intensamente le tue, e non quelle altrui.

Capita pero' a volte che legga qualche spunto interessante, come il vedere un quadro interessante, ma, anche se colpisce la mia parte sensibile e fanciulla, e per questo pongo attenzione, e' la parte adulta che la scruta e la analizza.

Questo per poterla fare mia e arricchire il mio bagaglio, e poter cosi avere nuovi mezzi per esprimere i miei stai d'animo e la mia creativita'.

L'arte e' la piu' egoista di tutte le espressioni umane, perche' serve prima di tutta a soddisfare il proprio bisogno del piacere, sia direttamente, nella costruzione dell'opera d'arte, sia indirettamente, per le carezze positive o negative che riceverai, o speri di ricevere.

Cio' che conta e' esserci, e pur di esserci l'individuo e' disposto anche a spacciare per arte qualsiasi escremento creativo, purche' qualche anima pia o qualche scostumato, si occupi di lui.

Siamo tutti bambini in cerca d'amore.
Quando siamo piccini vagiamo, strilliamo, sorridiamo.

Poi cresciamo e i metodi per ottenete attenzione si modificamo e si raffinano.

L'arte e' uno dei modi piu raffinati e manipolatori per carcare amore, approvazione, appagamento, attenzione, interesse.

Tutti i discorsi sull'arte, alla fine, si condensano nel principio del piacere.
Ecco perche' alcuni preferiscono guardare un quadro di Conestable e altri leccarsi un gelato.

Ma sono del parere che gustarsi un gelato guardando un quadro di Conestable, sia ancora meglio. I piaceri sono due.

E tu non stare tutta nuda in cima ad un sasso, che di notte c'e' umidita' e prendi freddo.


Offline Young dreamer

  • Collaboratori
  • Medico di Bordo
  • ******
  • Post: 6941
    • Sogna, ragazzo, sogna
Re: Alda Merini
« Risposta #20 il: 23 Maggio 2010, 15:38:05 pm »
E' il desiderio di sentirsi amati, che e' un desiderio vitale, ancestrale e viscerale, che viene e spresso in modo lampante da chi ha accesso immediato a questi sentimenti del Bambino primordiale.

E chi piu' di un folle, ha accesso agli impulsi, ai bisogni e ai desideri del Bambino interiore?
Beh,e io stimo molto chi è capace di far parlare liberamente il Bambino Primordiale,perchè,sembrerà una frase fatta ma non lo è,nella società tra illusioni,apparenze,convenzioni che più o meno consciamente cerchiamo di rispettare,il nostro "sguardo" e il nostro "udito" si appannano,cosicchè non sempre riusciamo a vedere chiaramente noi stessi nè ad ascoltare davvero ciò che ci circonda...chi ci riesce,e riesce a condividere il sentimento puro che ne scaturisce tramite parole,immagini o musica,ha la mia ammirazione. :-) Troppo spesso lasciamo il Bambino Interiore segregato in un cantuccio alla ricerca di chissà cosa di più alto.
Mi emoziono da solo, quando dipingo, quando suono, quando scrivo qualche filastrocca...o quando penso.

E' da quando ero adolescente che non vado piu' in cerca di emozioni surrogate da altri. Mi piace vivere intensamente le mie. Come tu dovresti vivere intensamente le tue, e non quelle altrui.
Io ho sempre pensato invece che vivere anche le emozioni altrui sia fonte di arricchimento personale,comprendere una prospettiva diversa dalla nostra e un modo di sentire differente dal nostro,scoprire orizzonti nuovi che scavando solo dentro noi stessi non avremmo forse raggiunto...vedere il mondo con occhi nuovi anche attraverso e grazie al linguaggio altrui.
Siamo tutti bambini in cerca d'amore.
:-) Questa cosa è bellissima,e sono pienamente d'accordo.L'ho sempre pensato anch'io ;)
Ma sono del parere che gustarsi un gelato guardando un quadro di Conestable, sia ancora meglio. I piaceri sono due.
Incontestabile. :-d
E tu non stare tutta nuda in cima ad un sasso, che di notte c'e' umidita' e prendi freddo.
Pardon,avete ragione,distratta come sono non ci avevo pensato. :P Rimedierò subito una coperta. :-d
E dopotutto ci sono tante consolazioni! C’è l’alto cielo azzurro, limpido e sereno, in cui fluttuano sempre nuvole imperfette. E la brezza lieve […]
E, alla fine, arrivano sempre i ricordi, con le loro nostalgie e la loro speranza, e un sorriso di magia alla finestra del mondo, quello che vorremmo, bussando alla porta di quello che siamo.
(Fernando Pessoa)       Blog: http://sogna-ragazzo-sogna.blogspot.com/

Offline kant.51

  • Collaboratori
  • Capitano della Nave
  • *********
  • Post: 31604
Re: Alda Merini
« Risposta #21 il: 24 Maggio 2010, 14:31:03 pm »
Citazione
Evidentemenete sei attratta dall'orrdido, piu che dal sublime.
Questione di temperamento.

Non di arte.
Tutto è possibile, ma non credo...provo la stessa emozione così intensa con pochi altri poeti o artisti in genere, che non hanno episodi di follia nella loro vita, quindi è altro che smuove le mie acque... Ma non è così importante, alla fine c'è anche chi non considera emozione l'arte, quindi molte sono strade e molti i pareri... :-)
cKappa ^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*° Sì che ti voglio bene, bene davvero...

Offline delirium

  • Ciurma
  • Adottato dai Pirati
  • **
  • Post: 153
Re: Alda Merini
« Risposta #22 il: 24 Maggio 2010, 16:35:04 pm »




chi se la sente di dire che fra i due c'e' un abisso?
eppure l'uno vale dieci volte l'altro commercialmente.

Sopra ligabue sotto van gogh

Offline delirium

  • Ciurma
  • Adottato dai Pirati
  • **
  • Post: 153
Re: Alda Merini
« Risposta #23 il: 24 Maggio 2010, 16:54:27 pm »
Troppo spesso lasciamo il Bambino Interiore segregato in un cantuccio alla ricerca di chissà cosa di più alto.

La differenza e' che la persona autonoma lascia libero il bambino nei contesti datti, ma ha anche un Genitore interno che gli da le regole, e un Adulto in grado di affronrare i problemi e risolverli adeguatamente.

Chi e' bambino e basta, anche a quarant'anni, non ha un genitore che gli da regole, e non ha un Adulto che gli fa risolvere i problemi adeguatamente.

Ha solo un Bambino libero, spesso negativo, sempre in cerca di guai.
Un bambino adattato, manipolatore, piagnucolone, che si parassita agli altri per potere esistere.

Un Bambino ribelle, che non vuole nessuna regola, e l' unica cosa che sa dire e':- Viglio, voglio, voglio-.

I due artisti citati sono del secondo tipo.

Citazione
Io ho sempre pensato invece che vivere anche le emozioni altrui sia fonte di arricchimento personale,comprendere una prospettiva diversa dalla nostra e un modo di sentire differente dal nostro,scoprire orizzonti nuovi che scavando solo dentro noi stessi non avremmo forse raggiunto...vedere il mondo con occhi nuovi anche attraverso e grazie al linguaggio altrui.


Ma se non sai riconoscere le tue, come puoi sentire quelle altrui?
Senti solamnte quello che ti trasmettono, o che vogliono sapientemente trasmettere.

Una mamma solitamente intuisce cosa vuole un bambino.
Una donna intuisce [insomma....] quello che vuole un uomo.
Ma Socrate, o meglio, la Pizia, diceva:- Conosci te stesso-.
Solo cosi sarai in grado di conoscere gli altri.

Altrimenti penserai di saperlo, ma sara solo una pia illusione, che serve a te, non a loro.

Offline kant.51

  • Collaboratori
  • Capitano della Nave
  • *********
  • Post: 31604
Re: Alda Merini
« Risposta #24 il: 25 Maggio 2010, 00:07:07 am »
Il valore di mercato di un'opera d'arte non mi influenza sul suo giudizio...
Inoltre si "giudica" i'opera, non l'uomo che l'ha composta, anche se è vero che sono tutt'uno, però l'arte trasfigura l'artista, è come se fosse un'altra dimensione, legata, non slegata, ma diversa comunque...
tutto questo secondo me, naturalmente... :-)
cKappa ^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*° Sì che ti voglio bene, bene davvero...

Offline kant.51

  • Collaboratori
  • Capitano della Nave
  • *********
  • Post: 31604
Re: Alda Merini
« Risposta #25 il: 29 Maggio 2010, 15:16:30 pm »
Neanche a farlo apposta ho trovato questo:
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=vSCM2PIw2_U&feature=player_embedded[/youtube]
mi sembra interessante rapportato alla nostra discussione... :-)
cKappa ^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*° Sì che ti voglio bene, bene davvero...