BENVENUTI NEL FORUM!

Autore Topic: VM18: soltanto lui....(2)  (Letto 6184 volte)

Offline SheNuvola

  • Scopritore
  • *
  • Post: 49
VM18: soltanto lui....(2)
« il: 30 Giugno 2009, 17:34:38 pm »
Quel secondo incontro si fece attendere lungamente.

 L'intrigo era intessuto da un uomo che dietro lo "sguardo triste" celava molto di più. Mentre lei aveva deciso quale strada prendere, aveva deciso di chiudere col passato e di lasciarsi catturare da questa nuova e affascinannte situazione, lui aveva deciso di tenere con una mano la vecchia liana e nel frattempo, provare a tenere quella nuova con l'altra.  

Niente era semplice. Lena gli si presentò davanti sul posto di lavoro, dopo un mese e mezzo, ma non seppe leggere nei suoi occhi la vera reazione. Era felice? era infastidito? Parlarono per diverse ore, ma in realtà non toccarono alcun vero argomento:

"ti fai sentire?" sussurrò lei andando via e lui annuì.

In realtà, lui si fece sentire solo diverso tempo dopo per confessare il "ritorno" con la vecchia fiamma e da quel momento ebbero inizio i giochi psicologici che lei aveva sempre odiato. Lei aveva trascinato la cosa nella speranza di poterla gestire. In verità era già troppo intrigata per poter smettere di lottare per questo semi sconosciuto che la faceva sentire come nessuno e in fondo, la cosa era ben reciproca.

Acconsentì ad un incontro la sera di Pasquetta. La città semivuota, svuotata anche dell'antagonista, con moltà probabilità. Lena non seppe mai nulla dell'altra. Lui venne a prenderla sotto casa, con la sfavillante Audi A3, lei salì un pò impacciata, ma senza darlo a vedere e lo salutò con due baci sulle guance. Come sempre, lui non tradiva alcuna emozione e solo lei sa quanto lo odiasse per questo.

Lena si voltò e si sdraiò di schiena sul suo petto. Lui le baciò  dolcemente e ripetutamente la guancia, che lei gli pose abbandonandosi. Questo gesto la sosprese non poco. Lo interpretò come un gesto d'affetto: il gesto d'affetto che nasce spontaneo con la "propria" donna. Lui prese ad accarezzarle sensualmente il ventre piatto. Dopo qualche cenno di eccessivo reciproco abbandono, decisero di appartarsi.

Buio, uno di fronte all'altra, occhi negli occhi. Lui le sfilò la giacca, poi la sottile maglia rossa, lei fece altrettanto con lui. I loro corpi iniziarono ad avvinghiarsi in modo ineluttabile. Le slacciò il reggiseno e iniziò a stuzzicarle i capezzoli con la bocca. La sua lingua la faceva gemere e sentire i brividi in tutto il corpo. Lei lo accarezzava e gli baciava la pelle.

 "hai una pelle meravigliosa. Che profumo hai?" - domandava lui odorandole il collo:

"è una crema profumata", asseriva lei estasiata per la sua deliziosa capacità di catturare i piccoli dettagli ed accorgimenti per i quali aveva trafficato ore, durante i preparativi per quell'uscita.

"mi fai impazzire" - continuava ad affermare lui, mentre la toccava e le sfiorava la pelle e mentre lei iniziava ad avventurarsi con le mani sul corpo di lui. L'avventura la portò a cercare il suo membro, il suo enorme membro! Lei prese ad accarezzarlo, ad andare su e giù, senza smettere di leccargli il collo ed essere stuzzicata a sua volta. I capezzoli erano induriti di voglia e stava flessuosa su di lui.

Scoprivano un empatia totale, un feeling raro da creare e mentre lei continuava l'altalena erotica col suo fallo, lui provò ad avventurarsi sulla cintura di lei, che ancora indossava i pantaloni, ma lei gli prese la mano e gliela bloccò:

"no, non ti preoccupare, non voglio..."

"no"- lo interruppe lei e guardandolo negli occhì, accelerò il movimento, continuando a masturbarlo, sempre più velocemente, con le lunghe dita che appena riuscivano a tenerlo tutto, tanto era grosso ed eccitato.

Lui iniziava ad abbandonare la presa ed a rilassarsi sul sedile, gemendo di piacere. Lei era eccitata dalla consapevolezza del piacere che era capace di dargli, finchè la sua soddisfazione raggiunse l'apice ed esplose in un anelato orgasmo.
« Ultima modifica: 30 Giugno 2009, 18:28:12 pm da Manfry »
Shenuvola

Offline kant.51

  • Collaboratori
  • Capitano della Nave
  • *********
  • Post: 31604
Re: VM18: soltanto lui....(2)
« Risposta #1 il: 30 Giugno 2009, 22:36:25 pm »
Hai un modo di scrivere piuttosto fluido che "tiene" la narrazione, mi sarebbe piaciuto trovare un pizzico di mistero in più nel tuo racconto e una fine meno brusca, così spicca molto come cornice alla situazione erotica, mentre se fosse più inglobata in un racconto più articolato, secondo me, acquisterebbe in eleganza... :-)
cKappa ^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*°^*° Sì che ti voglio bene, bene davvero...

Offline SheNuvola

  • Scopritore
  • *
  • Post: 49
Re: VM18: soltanto lui....(2)
« Risposta #2 il: 1 Luglio 2009, 14:12:52 pm »
Hai perfettamente ragione, ma poi continua... è parte di un racconto, ma lo modifico continuamente quando è già on line.
Shenuvola

Offline Don_Lollo

  • Scoperto
  • *
  • Post: 56
Re: VM18: soltanto lui....(2)
« Risposta #3 il: 7 Luglio 2009, 20:54:54 pm »
Online va scritto attaccato... come fai a scrivere un racconto se non sai nemmeno come si scrive la parola "online"?  :-"
La vera felicità è la pace con se stessi. E, per averla, non bisogna tradire la propria natura.

Offline Manfry

  • Amministratori
  • Medico di Bordo
  • *****
  • Post: 5795
    • Manfry.eu
Re: VM18: soltanto lui....(2)
« Risposta #4 il: 7 Luglio 2009, 21:55:39 pm »
Don_Lollo, mi dispiace contraddirti ma sono ammesse entrambe le versioni: Online che On-Line.
A dire il vero sarebbe più corretta la versione originale, con le parole ON (o rispettivamente OFF) e LINE.

Un po' di umiltà non guasta mai... non si finisce mai di imparare ;)
MANFRY

Non esistono né pregi né difetti, ma solo caratteristiche che ci rendono unici.

Offline Don_Lollo

  • Scoperto
  • *
  • Post: 56
Re: VM18: soltanto lui....(2)
« Risposta #5 il: 7 Luglio 2009, 22:39:01 pm »
Bhé vedi on-line é differente da on line e a sua volta online. Certo si può dire on-line e online ma non on line; poi se qualcuno vuole fare un suo dizionario a parte si accomodi.
La vera felicità è la pace con se stessi. E, per averla, non bisogna tradire la propria natura.

Offline Manfry

  • Amministratori
  • Medico di Bordo
  • *****
  • Post: 5795
    • Manfry.eu
Re: VM18: soltanto lui....(2)
« Risposta #6 il: 7 Luglio 2009, 22:57:38 pm »
da dictionary.com:

voce: On-line [...] Also, online, on line.
MANFRY

Non esistono né pregi né difetti, ma solo caratteristiche che ci rendono unici.

Offline SheNuvola

  • Scopritore
  • *
  • Post: 49
Re: VM18: soltanto lui....(2)
« Risposta #7 il: 7 Luglio 2009, 23:37:58 pm »
Lollo se devi fare polemica falla dove puoi, per favore. Controlla se ho messo tutte le "mutine"  >:)

Grazie Manfri, mi hai risparmiato un ulcera. :-d
Shenuvola

Offline Don_Lollo

  • Scoperto
  • *
  • Post: 56
Re: VM18: soltanto lui....(2)
« Risposta #8 il: 8 Luglio 2009, 09:28:08 am »
da dictionary.com:

voce: On-line [...] Also, online, on line.
Devo prendere appunti, questa mi mancava.  ;)
La vera felicità è la pace con se stessi. E, per averla, non bisogna tradire la propria natura.

Offline SheNuvola

  • Scopritore
  • *
  • Post: 49
Re: VM18: soltanto lui....(2)
« Risposta #9 il: 8 Luglio 2009, 12:19:03 pm »
Non si finisce mai di imparare... basta un pò di umiltà... >:)
Shenuvola

Offline Don_Lollo

  • Scoperto
  • *
  • Post: 56
Re: VM18: soltanto lui....(2)
« Risposta #10 il: 9 Luglio 2009, 02:17:18 am »
Sì, infatti. :)
La vera felicità è la pace con se stessi. E, per averla, non bisogna tradire la propria natura.